Fioritura di Castelluccio 2016: quando andare?

di


Pubblicato


Noleggio pullman Roma, noleggio minibus Roma, trasporto scolastico Roma
Noleggio pullman Roma, noleggio minibus Roma, trasporto scolastico Roma

Fioritura di Castelluccio 2016: quando andare?

Ne hai sentito parlare, hai visto tantissime foto, e ogni anno prometti a te stesso: “questa volta la fioritura di Castelluccio non posso perderla”.
E allora benvenuto nell’articolo che ti aiuterà a organizzare un weekend a Castelluccio di Norcia!
In queste righe abbiamo sintetizzato tutte le informazioni che ti servono: ti diciamo quando andare, cosa vedere e anche cosa mangiare.

Ah… ovviamente non dovrai guidare tu, perché ad accompagnare te e i tuoi amici in Umbria ci pensiamo noi, con i nostri pullman.

Salite a bordo?

Cos’è la fioritura di Castelluccio
Se i tuoi amici sono restii a organizzare un weekend a Castelluccio di Norcia, mostra loro questa foto. Vedrai che cambieranno idea in un batter d’occhio.

Castelluccio di Norcia

La fioritura di Castelluccio è una degli spettacoli naturali più belli d’Italia. L’altopiano, da giugno, diventa una tavolozza di colori. Sembra un quadro di Monet. È un capolavoro dell’impressionismo dipinto da madre natura!
È proprio qui che vengono seminate le famose lenticchie di Castelluccio, ed è sempre qui che, a giugno, i fiori della pianta nascono e crescono insieme a tantissimi altri, come narcisi, papaveri e trifogli.
Il risultato? Una distesa infinita di forme geometriche dai colori accesi. Uno spettacolo da vedere almeno una volta nella vita.

Quali sono i giorni migliori per vedere questo quadro naturale? Non possiamo darti una risposta precisa. L’altopiano “sboccia” ogni anno in giorni diversi. Molto dipende dalla stagione e dalle temperature.
In linea di massima, però, dà il meglio di sé tra la fine di maggio e la fine di luglio. E ogni anno si colora in modo diverso!
Se l’andamento non si può prevedere… si può però monitorare! Questa è la webcam collegata all’altopiano di Castelluccio. Segui in diretta la fioritura e organizza il tuo viaggio quando la valle è un’esplosione di colori.
Sì, perché non è vero che la fioritura dura solo 2 o 3 giorni , ma più di un mese.

I tuoi amici hanno già cambiato idea, vero? Se così non fosse, la cambieranno presto. Continua a leggere!

Le lenticchie di Castelluccio

Le lenticchie di Castelluccio sono un prodotto IGP (Indicazione Geografica Protetta), un vanto per il made in Italy.
L’inverno, nell’altopiano dei Monti Sibillini, è molto rigido, per questo le lenticchie vengono seminate a marzo, quando la neve si scioglie, e raccolte a luglio, dopo la fioritura.
In passato, le donne di Castelluccio e dei paesi vicini, le carpirine, raccoglievano le lènte (lenticchie in dialetto umbro) a mano. Oggi, invece, si usano delle macchine specifiche.
Consiglio: diffida dalle imitazioni. La vera lenticchia di Castelluccio è molto piccola, ha la buccia sottile ed è super saporita.

Cosa vedere a Castelluccio di Norcia

Dopo aver visto la fioritura – e aver scattato tanteee foto – è proprio il caso di fare un salto nel piccolo borgo di Castelluccio di Norcia. Il paesino si trova nella parte più alta della collina che domina la valle, a circa 1.452 metri di altezza. È un piccolo gioiello incastonato nel verde da cui si vede tutta la distesa fiorita.
E quando diciamo piccolo, non esageriamo: conta circa 150 abitanti!

Come tutti i borghi antichi, è un labirinto di vicoli e strettoie. Passeggiare per le sue stradine è un piacere. Noterai, di sicuro, delle scritte bianche, in dialetto, sulle mura delle case: sono un elemento caratteristico del borgo. Una sorta di antica satira popolare.

Nel paesino, come potrai immaginare, troverai tante piccole botteghe che vendono le vere lenticchie della valle sottostante. Approfittane.
Visita, anche, la chiesa di Santa Maria Assunta e poi concediti un buon pranzetto in una delle trattorie tipiche del borgo.

Cosa mangiare a Castelluccio di Norcia

Siamo arrivati alla parte più gustosa del viaggio. Se non sei ancora riuscito a convincere i tuoi amici, vedrai che prendendoli per la gola prepareranno la valigia.

Ecco cosa devi assaggiare a Castelluccio:

  • Tagliere di affettati e formaggi tipici come il capocollo, la ventresca, il pecorino e la ricotta salata.
  • Tagliolini al tartufo nero di Norcia.
  • Lenticchie di Castelluccio con salsicce.
  • Crostata con farina di farro e marmellata di lamponi.

Organizza il tuo weekend fuori porta con noi. Contattaci!

Richiedi informazioni

Avete domande? Volete un preventivo? Scriveteci usando questo form e vi risponderemo nel più breve tempo possibile. Se volete essere chiamati, lasciate anche il vostro numero di telefono.

I tuoi dati